Come semplificare un trasloco ai piani alti?

Traslocare ai piani alti richiede l’utilizzo di specifiche attrezzature e macchinari. Ecco tutto quello che c’è da sapere per rendere le cose più semplici.

 

Se stai per trasferirti in un nuovo appartamento situato ai piani alti del palazzo, questo sicuramente sarà bello e luminoso. Ma dopo un primo momento di entusiasmo devi pensare a come fare per spostare tutte le tue cose. Con molta probabilità escluderei il fai da te, dato che per traslocare ai piani alti servono specifiche competenze e attrezzature.

Non si tratta soltanto di soltanto conoscere le tecniche di sollevamento e di movimentazione dei mobili. Durante l’esecuzione del trasferimento potrebbero sorgere delle complicazioni, che se non sapute fronteggiare nel migliore dei modi, potrebbero rivelarsi davvero molto rischiose e pericolose.

Ti trovi vicino al capoluogo piemontese? Contatta subito la ditta di Traslochi Torino che meglio si adatta alle tue esigenze personali.

Stabilito che la cosa migliore da fare in questi casi è affidarsi ai professionisti del settore, vi sono comunque delle cose di cui puoi occuparti per la buona riuscita del trasferimento. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Fai un elenco di tutto quello che dovrai trasferire

Alla società di traslochi dovrai fornire delle informazioni utili per rendere il trasloco ai piani alti di facile realizzazione. In modo particolare, dovrai indicare tutti i mobili, oggetti e carichi pesanti che dovranno essere movimentati. Dunque prepara un elenco dettagliato del contenuto di ogni camera, senza dimenticare garage, scantinati e soffitte.

 

Annota tutte le misure dei passaggi

Dal momento che in alcuni casi conviene utilizzare specifici elevatori per spostare i mobili dai piani alti, un’altra informazione utile da specificare ai professionisti riguarda gli spazi che si hanno a disposizione.

 

Nello stabile è presente un ascensore? Prendi con attenzione le sue misure e includi anche quelle della rampa delle scale, delle porte, dei portoni e delle finestre. Così facendo la ditta avrà un’idea molto chiara di come muovere i tuoi beni in maniera rapida e soprattutto, in totale sicurezza.

Quali sono le attrezzature adatte per i traslochi ai piani alti?

Quando si deve valutare quale ditta di professionisti assumere, è importante chiedere informazioni sul tipo di attrezzatura che quella specifica azienda è in grado di offrire. Le migliori aziende dispongono di specifiche autoscale meccaniche e piattaforme di varie dimensioni per raggiungere le altezze con la massima sicurezza.

 

Fornisci informazioni su parcheggi e viabilità

C’è un’altra informazione utile che serve con assoluta priorità alla azienda di traslochi e riguarda la dimensione della strada sottostante l’appartamento e il tipo di viabilità​ della zona.

 

Lo spazio disponibile per il furgone è sufficiente? Questo dato, tra le altre cose, servirà ai professionisti per formulare con assoluta precisione il preventivo di trasloco.

 

Che altezza occorre raggiungere?

Tra le indicazioni da fornire alla ditta non dimenticare di includere il piano dove si trova l’appartamento vecchio e quello nuovo. L’altezza da raggiungere è un fattore imprescindibile per effettuare una stima dei costi che sia quanto più veritiera possibile. Ovviamente, più il piano è alto, più salirà il costo del servizio.

 

L’occupazione temporanea del suolo pubblico

Infine, non dimenticare di approfondire con la ditta il tema riguardante le autorizzazioni di occupazione per traslochi.

 

In alcuni casi è necessario fare una richiesta e pagare un canone di occupazione. La buona notizia è che molto spesso, sono le stesse ditte di traslochi ad occuparsi di questi procedimenti e quindi, a presentare apposita domanda​.