Trasloco con i bambini: le mosse per rendere sereno il trasferimento

Trasloco e bambini, che fare? Come gestire nel migliore dei modi uno dei momenti più delicati nella vita di un bambino? Ecco alcuni avvertimenti utili.

 

Il trasloco è sempre motivo di ansia per le famiglie, anche se non lascerai la città e ti stai semplicemente trasferendo da un quartiere all’altro. Devi impacchettare tutto, vivere per alcune settimane nel caos, “familiarizzare” con il nuovo posto. Nuove amicizie, nuove abitudini… I bambini di tutte le età vivono questo momento in modo ancora più difficile. Perdono i loro amici. Si svegliano in un posto nuovo. I bambini grandi si arrabbiano e si rattristano. I bambini piccoli diventano appiccicosi e impauriti. Ma come comportarsi con i bambini quando si trasloca? Come puoi rendere le cose più semplici? Vediamo subito come fare.

Delega il trasloco ai professionisti del settore

Fare tutto da solo ti renderà molto più irrequieto di quanto tu non lo sia già. Questo atteggiamento non fa che nuocere ai bambini, che mai come in questo momento hanno bisogno di volti sereni accanto a loro. Quindi che fare? Semplice: affidati a un’impresa esperta del settore.

Non hai idea di chi contattare?  LA nostra ditta di traslochi  si occuperà di portare a termine con successo il tuo trasferimento, mentre tu potrai occuparti dei tuoi affetti più cari.

 

Come annunciare il trasferimento?  

Sii sincero riguardo a cosa sta per accadere e preparati a far reagire i tuoi figli con tristezza o rabbia. Lasciali liberi di esprimere le proprie emozioni. Probabilmente tu sei eccitato per il trasferimento, pensi che sia una buona idea, altrimenti non avresti preso questa grande scelta. Ma tuo figlio NON ha preso la decisione, non può immaginare cosa significherà tutto questo per la sua vita e probabilmente si sentirà preoccupato.

Non cercare di convincere tuo figlio a non provare i suoi sentimenti, allo stesso tempo fai di tutto per rassicurarlo: “So che è un grande cambiamento e che ti mancherà la scuola. La buona notizia è che c’è una grande scuola a pochi isolati di distanza, con un magnifico parco giochi”.

Se tuo figlio è troppo piccolo per capire il concetto di trasloco, prova a recitarlo con animali di peluche. Sottolinea il fatto che tuo figlio, e tutti gli altri membri della famiglia, si trasferiranno insieme. I bambini piccoli spesso temono di essere lasciati da soli.

Aiuta i tuoi figli a sapere cosa aspettarsi

Se puoi visita il nuovo posto con i bambini. Portali al parco giochi e a vedere la loro nuova scuola, almeno dall’esterno. Visitate la biblioteca locale, la villa e le attrazioni migliori del posto. Divertitevi insieme.

 

Rendili partecipi

Lascia che i tuoi figli prendano parte a tutte le decisioni possibili. Dagli la possibilità di scegliere il nuovo colore della stanza o la collocazione di mobili e giocattoli. Hai bambini più grandi? Dai loro un budget e lascia che acquistino in autonomia materiali decorativi per la cameretta.

 

Quando preparate gli scatoloni, assicurati che i tuoi figli sappiano che i giocattoli che stai mettendo in quella scatola andranno con loro nel nuovo posto. Una buona idea è permettergli di decorare a loro piacimento le scatole che contengono le loro cose. Ed infine, rassicurali sul fatto che queste scatole saranno facili da trovare una volta che vi sarete trasferiti.

Articoli simili